FUTON TORINO PRODUTTORI MATERASSI FUTON




Sara e' una nostra amica che dipinge ed ha iniziato da qualche anno
un percorso 
di crescita nel campo dell'alimentazione naturale; e' assai
disponibile a confronti 
e chiarimenti sulle tematiche che lei affrontera'
in questa sezione del sito

FACEBOOK: SARA SO FOOD SO GOOD






Weekend vegan sul Garda
13-14-15 Maggio Villa dei Campi
In collaborazione con " La stella Vegan”
DISPENSA Sara Morello
Alimentazione naturale
"Due sistemi a confronto …
all’insegna della collaborazione!”

VISIONE OCCIDENTALE
La scienza della nutrizione nasce nel 1915, analizza, misura, si basa su cose
quantificabili ed identificabili. Ottiene ottimi risultati nel campo tecnologico e
sanitario. Ha individualizzato proteine , grassi , carboidrati , vitamine e molti altri
componenti. La dieta si misura in termini di calorie, l’Organizzazione Mondiale della
Sanità raccomanda circa 2500 calorie al giorno , di cui circa 50 % di carboidrati, 10
% di proteine e 10% di grassi. Le proteine e i carboidrati danno 4 calorie per
grammo mentre i grassi 9 calorie per grammo.


In dettaglio e in sintesi:
LE PROTEINE sono sostanze nutritive che contribuiscono e riparano cellule, tessuti e
strutture. Tutti gli alimenti hanno proteine in misura diversa, svolgono funzione
immunitaria e di trasporto , non per fornire energia. Sono composti da 20
amminoacidi ( 8 essenziali devono essere assunti con la dieta). Troppe proteine
recano carico eccessivo nel corpo, per lo smaltimento si sottraggono Sali minerali e
quindi si genera una condizione di acidità.
I CARBOIDRATI forniscono energia per vivere, il corpo utilizza solo carboidrati
semplici (il glucosio) e non sono presenti nel cibo animale. Il livello di glucosio nel
sangue è detto glicemia. I carboidrati complessi (polisaccaridi=cereali integrali) sono
protetti perché contengono all’interno sali minerali e vitamine.
I GRASSI riscaldano, proteggono i neuroni, servono per la formazione delle
membrane cellulari, partecipano alla produzione di energia fisica (meno quella
mentale alimentata dai carboidrati). Sono composti da acidi grassi di quattro tipi :
saturi( es: olio di palma e grassi animali), monoinsaturi ( es: olio di oliva ), polinsaturi (
es :olio di semi di sesamo, lino,mais) e insaturi ( es: margarina).
VITAMINE E SALI MINERALI sono sostanze che servono per il funzionamento di tutti i
processi biologici, per lo sviluppo di tessuti e organi, rendono alcalino il corpo. Si
trovano in frutta e verdura.
La scienza scompone il nostro corpo distinguendo vari sistemi e cerca di
individualizzare la causa del problema in un unico fattore, non pone enfasi alla parte
energetica.


VISIONE ORIENTALE
Il cibo è fonte di energia per creare struttura, fonte di piacere e di armonia con
l’ambiente, sviluppa consapevolezza e partecipa all’evoluzione mentale e spirituale,
diventa medicina per l’essere umano.
La visione orientale sulla base di una tradizione e disciplina millenaria utilizza due
principi di base , possiamo definirli principi di equilibrio e sono : yin-yang e 5
trasformazioni. Essi diventano bussole per poter scegliere la direzione per un
cambiamento verso la salute. I due principi sono alla base della cucina e di tutti gli
altri sistemi vitali, yin-yang corrispondono agli effetti di espansione e contrazione e le
5 trasformazioni corrispondono alle energie : terra-metallo-acqua-vento-fuoco.
Tutti gli alimenti hanno una qualità energetica specifica e sono correlati l’uno con
l’altro. Questa visione da enfasi all’importanza dell’effetto di un alimento sul corpo, è
un approccio intuitivo e meno analitico , non necessita di terminologia biochimica.
Tiene conto degli stili di cottura che conferiscono qualità differenti.
Il nostro corpo non è un meccanismo isolato ma legato all’ambiente, alla terra dalla
quale nasce il nostro cibo , è importante il nostro legame con la natura circostante. E’
fondamentale la qualità, la quantità e la stagione, unione tra terra e cielo (vita).
Possiamo operare profondamente ottenendo grandi trasformazioni . Come fare ?
Il primo passo è creare ordine e armonia in tavola. L’obiettivo è elasticità fisica e
mentale, evoluzione personale e collettiva, pace e felicità. Ecco perché una dieta
semplice ma forte ci rende più sensibili e recettivi , mente e corpo più sani e leggeri.
A seguire buone pratiche come camminare, esercizi di allungamento e respirazione (es
: yoga), frizioni della pelle, massaggi, indumenti di fibre naturali, pediluvi,
contribuiscono fortemente al cambiamento.


I NOSTRI ORGANI PRINCIPALI
Comparazione tra i due sistemi (occidentale e orientale )
Pancreas e milza:
Il pancreas ha un ruolo digestivo e ormonale (insulina e glucagone), la milza è un
organo filtro del sistema linfatico, contribuisce alla formazione di globuli bianchi
(anticorpi).
Pancreas e milza:
Ministro dei granai, sono energia terra, servono per dare forma ai tessuti, raccoglie e
immagazzina. Senso di stabilità fisica e mentale, riflessione, tonicità e integrità. Se è
in equilibrio genera onestà e empatia , all’inverso se debole crea ansia,
preoccupazione, ossessione, umidità nel corpo. Il cereale è il miglio – le verdure tonde
come zucca e broccoli – il sapore è il dolce – il colore è il giallo – stile di cottura
cremoso – la ricetta e miglio e zucca.
Intestino crasso e polmoni:
L’intestino crasso assorbe i liquidi, elimina le scorie e ospita la flora intestinale.
I polmoni assorbono ossigeno, eliminano anidride carbonica, sono spugne.
Intestino crasso e polmoni:
Il primo ministro, sono energia metallo , legati al trasporto e eliminazione nel
profondo. Il cereale è il riso integrale - le verdune e legumi sono le radici come le
rape e la soia nera, rucola e prezzemolo, zenzero – il sapore è pungente – il colore
bianco – lo stile di cottura è il forno - ottimo è il decotto di sesamo nero, il malto di
riso.
Fegato:
Elimina impurità, trasforma il cibo e lo immagazzina, crea enzimi e bile.
Fegato:
Il generale, energia legno, esprime creatività, emozione e spiritualità e se in
disequilibrio genera rabbia, frustrazione, violenza , depressione. Il cereale è il farro –
il colore e il verde – lo stile di cottura è al dente – le verdure verdi – il sapore è
acido /aspro – ottimo è il malto d’orzo.
Cuore e intestino tenue :
Il cuore e un muscolo , pompa , è il centro del sistema circolatorio. L’intestino tenue e il
tubo digerente che assimila sostanze e abbandona le scorie, produce enzimi e ormoni.
Cuore e intestino tenue :
L’imperatore, energia fuoco, punto di equilibrio nel corpo , armonizza energia terra e
energia cielo, genera consapevolezza e spirito mentre se è debole crea disequilibrio
nella pressione, cattiva memoria, mente dispersiva . Il cereale è l’amaranto, la quinoa
e il mais – il colore è il rosso – il gusto è amaro – lo stile di cottura e crudo – ricette
come riso con amaranto, insalate , cime di rapa.
Reni :
Organi escretori, filtrano il sangue.
Reni :
Ministri delle energie , energia acqua, sede della nostra vitalità, rappresentano le
energie piu profonde, legati alla sessualità e coinvolgono l’energia riproduttiva, il
sistema immunitario e il sistema nervoso. Generano coraggio e volontà mentre se
scarichi paura e debolezza. I cereali e legumi sono il grano saraceno e la soia nera –
le verdure sono le radici come la carota e la bardana, le alghe – il gusto è salato – il
colore è il nero.
Consigli e curiosità in cucina .
Particolari riferimenti alle ricette del nostro menù.
Possiamo considerare cereali, verdure e legumi i cibi per la salute. In misura diversa
contengono proteine, carboidrati e grassi. E’ sempre consigliabile mangiarli integrali
perché non viene rimosso il germe (il seme) , dentro il quale rimangono attivi vitamine
e sali. Sono il nostro carburante ideale perché mantengono il nostro indice glicemico in
equilibrio.
I cereali contribuiscono maggiormente allo sviluppo mentale mentre i legumi sono
considerati le batterie del nostro corpo. Frutta e verdura rendono alcalino il corpo e
sono indispensabili per il funzionamento di tutti i processi biologici e per lo sviluppo di
tessuti e organi. Si possono consumare crudi ( ottimo per la stagione estiva ) oppure
cotti utilizzando stili di cottura diversi come la tempura, al dente, saltati, al forno (
ricordiamo che la cottura degenera le vitamine dopo circa 8 min ) , inoltre il binomio
con olio e sale di buona qualità conferisce forza e vitalità alla ricetta.
Possiamo stabilire una dieta di base composta da 50 % di cereali , 30 % di verdura/
frutta , 20 % di legumi , inserendo condimenti e sapori che più piacciono.
E’ consigliabile lavare i cereali prima di ammollarli ( perchè li rende piu’ digeribili e
alcalinizzanti ) e di utilizzare l’acqua di ammollo per la cottura , mentre per i legumi
se vogliamo evitare spiacevoli conseguenze di gas nell’intestino si consiglia di
cambiare anche l’acqua di ammollo e utilizzare acqua fredda , saliamo a fine cottura,
ottenendo così semi piu’ morbidi .
Un motto è semplicità e amore in cucina, affidiamoci all’istinto e al palato , ascoltando
ciò che il nostro corpo chiede, senza obbligarci a mangiare qualcosa che non piace se
non strettamente necessario.
Il miglio è il cereale più alcalino, protegge lo stomaco dall’eccessiva acidità, è il più
digeribile, combatte l’umidità ( ottimo per problemi di candida e raffreddori ) ,
rilassa e asciuga. E’ legato all’energia terra (autunno) di fatto è rotondo e giallo , da
forma al nostro corpo, ottima fonte di proteine.
Orzo e farro sono i cereali della primavera , legati all’energia legno, hanno una
particolare correlazione con tendini e muscoli ( per contratture e indurimenti usare
malto d’orzo ). Sono molto ricchi di proteine e rinfrescanti. Il farro in particolare dona
elasticità e flessibilità ( utile per tutti gli appassionati yoga ). Energeticamente
mangiando orzo e farro si diventa più allegri e creativi a differenza del riso che
rende più riflessivi e profondi.
Il cereale che batte tutti in proteine è l’avena , insieme al grano saraceno sono quelli
che riscaldano di più, ottimi nel periodo invernale, quindi se vogliamo diventare super
muscolosi avena tutte le mattine !
Ottime verdura e frutta e cereali selvatici ( rucola, ortica, frutti di bosco, amaranto e
quinoa…) perché più ricchi di componenti. La crescita in condizioni difficili e
sfavorevoli li rende più forti energeticamente rispetto alle coltivazioni standard.
Il grano saraceno, l’amaranto, la quinoa , l’orzo perla sono piante selvatiche che non
appartengono botanicamente alla famiglia dei cereali ma hanno caratteristiche affini.
L’amaranto è ottimo per chi soffre di glicemia alta, quinoa e amaranto sono energia
fuoco legati al periodo estivo… e dato che ci avviciniamo all’estate e tutti saranno
preoccupati della prova costume ecco qui qualche consiglio:
Il riso integrale a chicco lungo è il cereale dimagrante per eccellenza. Il daikon o il
ravanello sono rape che aiutano a sciogliere i grassi, ottimo è il brodo di verdure
dolci e utilizzare stili di cottura al dente magari con una punta di limone o piccantini
per dare un po’ di dinamismo energetico e aiutare la circolazione, ad esempio lo
zenzero che è una radice con sapore pungente è particolarmente utile all’eliminazione
dei grassi in quanto disperde, spezza e separa portando in superficie , si più
utilizzare come the o come insaporitore di varie ricette.
Esiste poi una ricetta specifica che è il brodo dimagrante:
4 funghi shitake tagliati e messi in ammollo ( utilizzare anche l’acqua ) – 5/10 cm di
alga kombu – 3 l. di acqua – eventualmente 1 carota / 1 cipolla / 1 sedano.
Bollire tutto insieme per trenta minuti, filtrare e tenere in frigo , si può usare come
brodo o bere così .
Se si vuole perdere peso è preferibile l’uso di frutta agrodolce rispetto ad altra ,
come ad esempio frutti di bosco o melograno , evitare prodotti da forno come grissini
, creckers , fette biscottate.
In ultimo vorrei dire dato che non è la sede fortunatamente per convincere nessuno che
il troppo cibo animale non è indispensabile, consiglierei alla dieta vegan di utilizzare
meno margarina possibile ( grasso insaturo , duro e pesante, innaturale) e per chi ha
problemi di pelle o di continui raffreddori preferire latte vegetale come latte di riso o
di avena e occasionalmente la soia perché sono meno ricchi di oli , i quali favoriscono
eruzioni cutanee e affaticamento nei bronchi con conseguente muco, un buon sale
integrale di qualità ( o gomasio), prodotti fermentati ( verdure sotto sale, salsa di
soia , zuppa di miso se non ci spaventa ), alghe (se piacciono) sono molto adatti per
rafforzare una dieta vegan.